L’Italia riparte dalla Coppa Italia, la finale sarà Juventus-Napoli

Ricevuto anche l’ok formale dal Governo, il calcio italiano riparte dalle semifinali di ritorno di Coppa Italia. Venerdì Juventus-Milan (and. 1-1), sabato Napoli-Inter (and. 1-0). Le gare si giocheranno alle 21, in caso di necessità niente supplementari, ma direttamente i calci di rigore. Proviamo a capire come si presentano le squadre a questo appuntamento, dando uno sguardo anche alle quote.

JUVENTUS-MILAN, 0-0 (non segno 1, ok X primo tempo e l’under 2,5)

Il punteggio della partita d’andata (1-1), pone la Juventus favorita, anche se giocare a porte chiuse toglie un vantaggio non da poco ai bianconeri. Si torna in campo dopo lungo tempo, l’approccio sarà determinante, si parte dal segno 1 (1,55).

Sarri può contare sul tridente D. Costa, Dybala, Ronaldo, provato in allenamento, se avessero bisogno di un tempo per ritrovare i giusti meccanismi, il parziale/finale X/1 (4,50) non è da scartare. Il no gol (1,80) interessante. 1-0 o 2-0 i punteggi a cui diamo più fiducia. Quindi l’Under 2,5 (1,87). Sul Milan pesa anche l’assenza di Ibrahimovic, Pioli si affiderà a Rebic. L’X primo tempo (2,25) una giocata favorevole ai rossoneri. Come primo marcatore, per puntare più in alto, indichiamo Dybala (5,25).

NAPOLI-INTER, 1-1 (ok doppia chance, gol, under 2,5 e risultato esatto 1-1)

Anche qui la squadra di casa, il Napoli, parte favorito dopo il successo a San Siro. In un San Paolo vuoto, potrà giocare per due risultati su tre. Anche qui difficile capire che squadre ritroveremo. L’ultima versione del Napoli era in grande crescita. La doppia chance 1X (1,50) non male, ma qui la giocata gol (1,70) o under 2,5 (1,85) sembrano le meno rischiose. Ci stuzzica il Parziale/finale 1/X (a quota 16), sarebbe un bel colpo. E come risultato quindi 1-1.

Gattuso è senza Manolas in difesa, mentre in attacco punterà sul classico tridente Insigne/Mertens/Callejon. Conte da parte sua farà affidamento sulla coppia Lukaku-Lautaro, ispirati da Eriksen. Proprio sui marcatori si potrebbe rischiare un po’. Mertens e Lautaro sì hanno la stessa quota (2,75). Qui ci stuzzica proprio Eriksen (se dovesse giocare titolare) marcatore sì (quota 5,00)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...