US Open | Quarti di finale | Sinner si arrende ad Alcaraz dopo 5 ore! | Tiafoe supera anche Rublev! | mercoledì 7 settembre | Grand Slam

Si completano i quarti di finale dello US Open, si parte con la sfida Rublev-Tiafoe vinta dall’americano in tre set, con due tie-break decisivi. Il russo non riesce mai a invertire il corso della partita comunque equilibratissima tra due giocatori in grande ascesa in questo torneo. Solo 36 giochi in totale. Nell’altro quarto, spettacolo ed emozioni con Sinner che arriva fino al match-point con Alcaraz nel quarto set e poi si arrrende al quinto dopo 5 ore di battaglia e grandi colpi. Peccato perchè l’azzurro, che aveva già battuto due volte quest’anno lo spagnaolo, è stato vicinissimo alla sua prima semifinale Slam. Non era andata bene nel pronostico con Berrettini, ma Jannik può fare meglio. In un torneo che ha perso anche Kyrgios che sembrava ormai il favorito numero uno.

Annunci

QUARTI DI FINALE – Tabellone maschile

(22) F. TAFOE (USA) batte (9) A. RUBLEV (RUS) 7-6, 7-6, 6-4

II russo ha vinto nettamente l’ultimo precedente a Indian Wells, ma lo scorso anno allo US Open al terzo turno s’impose al quinto Tiafoe. Entrambi stanno disputando il miglior torneo della carriera con una clamorosa chance di approdare in semifinale. Rublev sembra aver qualcosa in più e il nostro pronostico pende dalla sua parte, ma l’americano contro Nadal è apparso davvero in grande forma. Ci aspettiamo un match combattuto che può finire anche al quinto. Tanti games dovrebbero essere garantiti (over 39,5)

Annunci

(3) C. ALCARAZ (SPA) batte (11) J. SINNER (ITA) 6-3, 6-7, 6-7, 7-5, 6-3

Per qualcuno può essere una sorta di finale anticipata. La nuova generazione che avanza e nel caso di Alcaraz che può issarsi anche al numero uno del Mondo. Gli ultimi due confronti sono stati a favore di Sinner, l’ultimo sulla terra di Umag decisamente a favore dell’italiano che dopo aver perso il primo set rifilò un doppio 6-1 allo spagnolo. Anche sull’erba di Wimbledon Sinner alla fine dominò il match. Ora sul cemento americano l’ennesima sfida. Più che un pronostico per noi è una speranza che questo possa essere il torneo della consacrazione per Sinner che finora, pur soffrendo ha mostrato un ulteriore crescita. Sarà dura e saranno set tirati. Se anche questo finisse al quinto non ci stupiremmo. Forza Sinner!

Annunci
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...