US Open 2021, quarti di finale, troppo forte Djokovic, Berrettini si arrende ancora in 4 set! Il serbo in semifinale con Zverev, Medvedev supera la sorpresa Van de Zandschulp e vola in semifinale contro Auger-Aliassime, che sfrutta il ritiro di Alcaraz

Annunci

Lo Slam americano entra nel vivo con i quarti di finale, ancora una volta Matteo Berrettini si arrende a Novak Djokovic che vince in 4 set come negli ultimi due confronti. Come a Wimbledon l’azzurro conquista il primo parziale, poi subisce la rimonta del numero uno del Mondo, che gioca un tennis stellare. Il serbo sfiderà Zverev che ha battuto il sudafricano Harris. Sarà la rivincita della semifinale di Tokyo 2020. Nella parte bassa del tabellone il numero due Medvedev supera la grande sorpresa del torneo l’orange Van de Zandschulp proveniente dalle qualificazioni. Il russo vince in 4 set come da pronostico. L’impresa era praticamente impossibile per il numero 117 ATP. Peccato invece per la sfida tra il giovane Auger-Aliassime e il giovanissimo Alcaraz. Il canadese vince il primo set, poi nel secondo lo spagnolo si ritira per problemi fisici. Auger-Aliassime conquista così la prima semifinale in uno Slam contro Medvedev.

Annunci

QUARTI DI FINALE – Tabellone maschile

(2) D. MEDVEDEV (RUS) batte (Q) B. VAN DE ZANDSCHULP (OLA) 6/3 6/0. 4/6 7/5 (ok pronostico) il russo (quota 1,02 nella partita e 3,00 per il successo finale) sta concedendo pochissimo agli avversari e infatti come previsto approda in semifinale con la stessa facilità. L’olandese, numero 117 del Mondo, stava facendo il torneo della vita, ma dopo 7 partite giocate molto bene può ritenersi soddisfatto per quello che ha fatto. E come avevamo detto il set strappato al russo è già una vittoria per lui.

(12) F. AUGER-ALIASSIME (CAN) batte C. ALCARAZ (SPA) 6/3 3/1 rit., era una bella sfida tra il numero 12 del seeding (quota 1,40) e la nuova stella del tennis mondiale (quota 2,80). Lo spagnolo stava davvero impressionando, ad appena 18 anni già ai quarti di uno Slam, il primo a riuscirci dai tempi di Andre Agassi. Questa volta però si è dovuto arrendere ai problemi fisici anche se di fronte aveva un giovane di grande talento che infatti aveva già messo nella giusta direzione il match. Siamo certi che con un Alcaraz a meglio ci sarebbe stata grande battaglia!

(4) A. ZVEREV (GER) batte L. HARRIS (SAF) 7/6 6/3 6/4, (ok pronostico, non i set)è un momento d’oro per il tedesco che dopo essersi ssbarazzato in tre set di Sinner, si ripete con Harris, faticando solo nel primo set chiuso al tie-break Terzo successo su tre con il sudafricano, in parte come l’ultima recentissima a Cincinnati (7/6 6/2), nonostante la crescita di Harris dimostrata contro Opelka. Avevamo dato Zverev in 4, ha fatto ancora meglio.

(1) N. DJOKOVIC (SER) batte (6) M. BERRETTINI (ITA) 5/7 6/2 6/2 6/3, era il quarto più atteso per noi, l’azzurro nonostante una forma non al 100%, fa di tutto per impensierire il serbo (sempre più vicino al Grande Slam), che si dimostra ancora troppo forte per Matteo che si arrende per la quarta volta, e come nei quarti del Roland Garros e in finale a Wimbledon, lo fa in 4 set. Esattamente come a Londra Berrettini vince il primo set 7/5, poi cede negli altri tre questa volta ancora più severamente (appena 7 game per l’Italiano), complice un tennis spettacolare di Djokovic.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...