Storico Matteo Berrettini, batte in quattro set Auger-Aliassime e dopo 61 anni conquista la semifinale contro Hurkacz che ferma il sogno di Federer, Djokovic travolge anche Fucsovics e troverà Shapovalov che supera al quinto Khachanov!

Mercoledì di Wimbledon dedicato ai quarti di finale. Successo storico per Matteo Berrettini, batte in quattro set il giovanissimo canadese Auger-Aliassime e conquista l’accesso alle semifinali (61 anni dopo Nicola Pietrangeli) nella parte bassa del tabellone dove troverà un’altra sorpresa del torneo, il polacco Hurkacz, che spegne il sogno di Roger Federer che si arrende in tre set . Nella parte alta Djokovic senza problemi contro l’ungherese Fucsovics, mentre Shapovalov esce vincitore dalla battaglia di cinque set con Khachanov.

Annunci

QUARTI DI FINALE – TABELLONE MASCHILE

(1) N. DJOKOVIC (SER) batte M. FUCSOVICS (UNG) 6/3 6/4 6/4, Novak non è giocabile in questo momento, anche contro l’ungherese capace di abbattere la resistenza di Rublev. A parte un piccolo passaggio a vuoto, Djokovic comanda la partita a suo piacimento ottenendo il terzo successo su tre con Fucsovics che può comunque essere soddisfatto del suo torneo. Presa cmq la quota over 28,5 (a quota 1,85)

(10) D. SHAPOVALOV (CAN) batte (2) K. KHACHANOV (RUS) 6/4 3/6 5/7 6/1 6/4, che fosse una bella sfida lo avevamo previsto, tra un Shapovalov in grande forma e un Khachanov molto combattivo. Il canadese conferma il ruolo di favorito (quota 1,37), ma deve rimontare uno svantaggio di due set a uno. Dopo cinque set il canadese chiude al decimo gioco e approda così per la prima volta in semifinale, bissando il risultato dell’unico precedente datato 2019 nella finale di Coppa Davis.

(7) M. BERRETTINI (ITA) batte (16) F. AUGER-ALIASSIME (CAN) 6/3 5/7, 7/5 6/3, era la partita più attesa per noi. Dopo 23 anni avevamo un italiano nei quarti e ora dopo 61 anni ritroviamo un semifinalista. Matteo era favorito (1,27) ma il canadese dopo un inizio difficile, pareggia il conto dei set e prende l’inerzia del match. Ma Berrettini sfrutta tutte le sue armi per vincere (soprattutto il servizio) e chiude da trionfatore con un quarto set perfetto, confermando quanto già successo a Stoccarda nel 2019 proprio sull’erba.

(14) H. HURKACZ (POL) batte (6) R. FEDERER (SVI) 6/3 7/6 6/0, finisce il sogno dello svizzero che a quasi 40 anni ha provato a lasciare ancora il segno. E’ arrivato fino ai quarti fermato dal polacco Hurkacz che aveva battuto anche Medvedev (n.2). Roger parte male lasciando facilmente il primo set, nel secondo va avanti di un break ma poi cede il servizio e nel tie-break commette due errori clamorosi. Sotto di due set, molla mentalmente e subisce un tremendo 6-0. Esce tra gli applausi del pubblico di Wimbledon che forse lo ha ammirato per l’ultima volta. Per Hurkacz una semifinale storica.

Annunci

https://www.atptour.com/en/scores/current/wimbledon/540/draws

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...