Roland Garros, ottavi di finale, Musetti fa sognare poi si ritira al quinto, Djokovic ai quarti con Berrettini, Schwartzman supera Struff, Sinner ancora sconfitto da Nadal, ai quarti anche Medvedev e Tsitsipas, Zverev e Davidovich Fokina

Photo b

Ottavi di finale storici al Roland Garros per l’Italia con tre giocatori impegnati, con sfide davvero affascinanti. Musetti, al suo primo Slam, sfiora l’impresa vincendo i primi due set al tie break con Djokovic, poi crolla letteralmente fino al ritiro sul 4-0 nel quinto set. Resta la grande prestazione. Per il serbo ora l’altro italiano Berrettini, qualificato grazie al ritiro di Federer. Sinner, come a Roma, viene sconfitto di nuovo da Nadal in tre set. Intanto domenica nei primi 4 match della parte alta del tabellone, Zverev travolge in tre set il giapponese Nishikori, nei quarti lo attende lo spagnolo Davidovich Fokina, che in quattro set supera l’argentino Delbonis, ai quarti anche Medvedev che si libera del tostissimo cileno Garina ora sfiderà Tsitsipas che supera agevolmente in tre set lo spagnolo Carreno Busta.

Annunci

Tabellone maschile – Ottavi di finale parte bassa in campo domenica 6 giugno

(6) A. ZVEREV (GER) batte K. NISHIKORI (JAP) 6/4 6/1 6/1 (OK), terzo successo in questo 2021 per il tedesco sempre sulla terra, dopo Madrid e Roma, il giapponese è cresciuto ma Zverev ha un’altra marcia e approda ai quarti dove sfiderà il giovane Davidovich Fokina.

A. DAVIDOVICH FOKINA (SPA) batte F. DELBONIS (ARG) 6/4 6/4 4/6 6/4 (OK), era un match inedito tra due sorprese, lo spagnolo quasi 10 anni più giovane dimostra la sua maggiore voglia ed energia di vincere. Delbonis con Fognini aveva giocato bene ma anche sfruttato una giornata storta dell’azzurro. Meno battaglia del previsto, ma come avevamo immaginato è la gioventù di Davidovich Fokina a spingerlo ai quarti di finale.

(5) S. TSITISPAS (GRE) batte (12) P. CARRENO BUSTA (SPA) 6/3 6/2 7/5 (OK) sale a 7 set a zero per il greco il conto nei precedenti, dopo quello sulla terra di Barcellona (2018) anche in questo ottavo di Parigi Tsitsipas, che ha decisamente più talento dello spagnolo, concede solo un terzo set più combattuto e vola ai quarti contro Mdevedev in quella che sembra valere più una semifinale..

(2) D. MEDVEDEV (RUS) batte (22) C. GARIN (CIL) 6/2 6/1 7/5 (OK), a sorpresa Medvedev dopo aver superato con facilità l’ostacolo Opelka, fa lo stesso con Garin che nell’ultimo precedente sulla terra di Madrid di quest’anno si era imposto 6/1 al terzo. Dunque rispetto alla nostra idea il russo vince senza soffrire particolarmente probabilmente anche sfruttando un po’n di stanchezza del cileno.

Annunci

Tabellone maschile – Ottavi di finale parte alta in campo lunedì 7 giugno

(1) N. DJOKOVIC (SER) batte L. MUSETTI (ITA) 6/7 6/7 6/1 6/0 4/0 rit. (OK) C’era curiosità per questo match sulla carta dal pronostico chiuso, Musetti si è guadagnato meritatamente la possibilità di affrontare il numero uno e lo ha fatto con coraggio giocando i primi due set in modo straordinario, poi improvvisamente si è spenta la luce e Djokovic ha preso il sopravvento sfruttando anche qualche problema fisico di Musetti che ha deciso di ritirarsi sul 4-0 del quinto set. Con Cecchinato aveva dato spettacolo, con Djokovic ha mostrato di poter competere con i top player del circuito. Avevamo immaginato e sperato in un set, Musetti è andato oltre…

(9) M. BERRETTINI (ITA) batte (8) R. FEDERER (SVI) W. O. Erano due i precedenti a favore di Roger, ma mai sulla terra dove Berrettini poteva mettere in difficoltà lo svizzero reduce dalla battaglia con Koepfer e con guai fisici (il ritiro era nell’aria). Finora 5 set a zero per lo svizzero.

(3) R. NADAL (SPA) batte (18) J. SINNER (ITA) 7/5 6/3 6/0 (OK) ritrova Rafa dopo la partita persa a Roma qualche settimana fa e il quarto di finale giocato lo scorso anno qui a Parigi. Finisce come nei due precedenti con l’Italiano battuto in tre set nettamente, con la sola recriminazione di aver servito per il primo parziale sul 5-4, il conto ora dice 8 set a zero per Rafa. Una piccola bocciatura per Sinner

(10) D. SCHWARTZMAN (ARG) batte J.L. STRUFF (GER) 6/4 7/5 6/4, sulla terra nel 2017 l’argentino lasciò appena tre giochi al rivale, poi sul veloce indoor (in Davis) s’impose Struff due anni dopo. Su questa superficie Schwartzmann ne aveva di più e infatti in tre set supera il tedesco e approda ai quarti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...