Wimbledon | Ottavi di finale | Djokovic supera il test Van Rijthoven | Sinner batte Alcaraz e vola ai quarti! | Goffin al quinto su Tiafoe, Norrie in tre set su Paul

Annunci

L’analisi degli ottavi di finale di Wimbledon. Nella parte alta il numero uno Djokovic lascia un set (il secondo) alla sorpresa delle ultime settimane, l’olandese Van Rijthoven, che ha vinto il suo primo titolo sull’erba di s’Hertogenbosh, poi la travolge. Jannik Sinner stupisce ancora e approda ai quarti superando in quattro set (e al sesto match point) l’altro super talento del momento, lo spagnolo Alcaraz. Match perfetto dell’altoatesino che gioca due set esemplari, perde un tie-break incredibile dove fallisce due match point e poi nel quarto domina ancora l’avversario. Come previsto grande battaglia tra Goffin e Tiafoe, prevale il belga al quinto. Mentre Norrie supera in tre set Paul negli altri due ottavi sicuramente meno attesi.

Annunci

OTTAVI DI FINALE – Tabellone maschile – parte alta

(1) N. DJOKOVIC (SER) batte T. VAN RIJTHOVEN (OLA) 6/2, 4/6, 6/1, 6/2

Sfida inedita e affascinante quella tra il numero uno del seeding e l’olandese rampante. Djokovic finora ha concesso un solo set nel primo turno, poi le briciole agli avversari, ma di fronte ora trova un giocatore che sull’erba non ha ancora perso un incontro degli otto disputati, compresi i cinque che gli hanno permesso di vincere a sorpresa il torneo di casa a s’Hertogenbosh (battendo in finale Medvedev). Un esame niente male per l’orange, un test probante per Djokovic, che rimane strafavorito ma che potrebbe concedere almeno un set.

(10) J. SINNER (ITA) batte (5) C. ALCARAZ (SPA) 6/1, 6/4, 6/7, 6/3

Altra sfida attesissima tra i due giocatori che potrebbero (anzi dovrebbero) dominare il tennis nei prossimi anni. Un solo precedente quello del 2021 al Masters 1000 di Parigi, vinto dallo spagnolo in due tiratissimi set (7/6, 7/5). Per entrambi l’erba rappresenta quasi una novità. Jannik sta vincendo qui a Wimbledon le sue prime partite in carriera, ma i miglioramenti match dopo match sono evidenti. Quasi sorprendente il modo in cui l’italiano (numero 10) ha battuto Isner, trovano contro misure al suo micidiale servizio. Anche Alcaraz sembra in grande crescita su questa superficie, può uscirne un match in cinque set con l’iberico leggermente favorito.

Annunci

D. GOFFIN (BEL) batte (23) F. TIAFOE (USA) 7/6, 5/7, 5/7, 6/4, 7/5

I due si sono ritrovati poche settimane fa al Roland Garros dopo tre anni. Ha vinto il belga ma sul rosso è abbastanza normale. Goffin è avanti 4-1 nei precedenti, ma questo è il primo sull’erba dove l’americano sembra esaltare di più le sue caratteristiche. Per questo lo diamo favorito, ma può uscire un match con molti games (over 38/39)

(9) C. NORRIE (ING) vs (30) T. PAUL (USA) 6/4, 7/5, 6/4

Il britannico si gioca in casa l’accesso ai quarti, forte anche di un cammino convincente finora, nonostante i due set lasciati a Munar nel secondo turno. Da parte sua Paul è reduce da due quarti di finale raggiunti a Eastbourne e al Queen’s, l’erba gli si addice e può giocarsi le sue chance. Norrie che ha vinto gli ultimi due confronti sul cemento (2-1 il totale) resta favorito. Puntiamo su un successo dell’inglese in 4 set.

Annunci
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...