Tokyo 2020, medaglia d’oro di Massimo Stano nella Marcia 20km! Gregorio Paltrinieri è bronzo nei 10 km! Manfredi Rizza d’argento nel K200 della Canoa sprint! Altri due bronzi, Elia Viviani nell’Omnium e Viviana Bottaro nel Karate, con 35 medaglie eguagliata Atlanta 96! Nell’Atletica quinto Weir nel Peso, 4×100 in finale! Nella Lotta Chamizo domani per il bronzo …

La medaglia d’oro che non t’aspetti! Massimo Stano, sempre in testa, trionfa nella marcia 20 km, una prova strepitosa e non certo attesa. Si pensava a un buon piazzamento, invece l’azzurro domina la corsa sfiancando gli avversari, prima i cinesi e poi i due giapponesi (Ikeda secondo) e che devono arrendersi all’italiano che porta il settimo oro di questa olimpiade per l’Italia

Un giovedì ricco di speranze per l’Italiateam. Azzurri protagonisti già dalle notte, con il Nuoto di fondo in acque libere, Gregorio Paltrineri che conquista una bellissima medaglia di bronzo nei 10km in acque libere, la prima medaglia dell’Italia in questa specialità in campo maschile! L’oro va all’imprendibile tedesco Wellbrock e l’argento all’ungherese Rasovszky, che batte allo sprint l’azzurro, bravissimo a ricucire lo strappo iniziale con oltre 30 secondi di ritardo! L’altro italiano in gara Mario Sanzullo chiude al quattordicesimo posto.

Nella Canoa bravussimo Manfredi Rizza che conquista uno splendido argento! L’azzurro chiude al secondo posto nella canoa sprint, nella specialità K1 200 metri. Un arrivo al fotofinish con l’ungherese Sandor Totka, oro con 45 millesimi di secondo sull’azzurro. Bronzo al britannico Heath. Niente da fare in semifinale per il K2 1000 con Samuele Burgo, Luca Beccaro eliminati così come nei tuffi Piattaforma femminile per Sarah Jodoin Di Maria che non si è qualificata per la finale.

Una medaglia di bronzo arriva ancora dal Ciclismo su pista con il portabandiera Elia Viviani che conquista un bellissimo terzo posto in grande rimonta deve nelle prove dell’Omnium. Lui era campione olimpico in carica ma questa edizione ha completamente cambiato il programma di gara rispetto a 5 anni fa. Trionfa l’inglese Walsh davanti al neozelandese Stewart, che beffa Viviani per l’argento nel giro finale. Ma è comunque un grande risultato!

Grand’Italia ancora nella velocità con la staffetta 4×100 metri che strappa il pass per la finale! Il quartetto con Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu ha chiuso al terzo posto la sua semifinale, in 37”95, dietro Cina e Canada. E’ il nuovo record italiano (il precedente era 38”11) e quarto tempo assoluto. Meglio degli azzurri hanno fatto la Giamaica (37”82), la Cina (37”92) e il Canada con lo stesso tempo. In finale anche Gran Bretagna (38”02), Giappone (38”16) e le ripescate Germania (38”06) e Ghana (38”08). Clamorosa eliminazione per la affetta Usa.

Nel Karate altra medaglia in questa giornata incredibile per l’Italia. Il bronzo nel katà (arte del Karate contro avversario immaginario) arriva per merito di Viviana Bottaro che ha battuto la statunitense Kokumai. L’Italia sale a 35 medaglie a Tokyo 2020, come Atlanta 1996. A -1 dal record storico di Roma 1960 e Los Angeles 1932. 

Nella Lotta libera con la categoria di Frank Chamizo (bronzo a Rio ma in altra categoria) che non è fortunato alle Olimpiadi, dopo aver superato 3-1 nei quarti Bayramov, atleta dell’Azerbaigian, in semifinale si arrende 9-7 al bielorusso Mahamedkhabib Kadzimahamedau. Potrà conquistare il bronzo nella finalina in programma venerdì.

Annunci

Nell’Atletica nel triplo maschile l’oro va al portoghese Pichardo (17.94). Argento al cinese Zhu (17.57), bronzo a Zango (17.47), atleta del Burkina Faso. I due azzurri Dallavalle e Ihemeje reduci da una bella qualificazione, chiudono al nono e undicesimo posto. Molto bene nel getto del Peso Zane Weir chiude la finale quinto con 21,41, con il suo primato personale. Vince con nuovo record olimpico l’americano Crouser con 23.30. Argento all’altro americano Kovacs (22,65), terzo il neozelandese Walsh (22.47).

Nel Pentathlon moderno si è concluso il ranking round di scherma femminile: quinto posto di Alice Sotero nella classifica generale. Elena Micheli è 19^

Nella nuovissima specialità dello Skateboard, eliminati i nostri Federico e Mazzara.

Annunci

Giovedì 5 agosto

Possibili medaglie (percentuale)

NUOTO DI FONDO

19 km Maschile Gregorio Paltrinieri (50%), Mario Sanzullo (10%)

ATLETICA

Salto triplo maschile: Andrea Dallavalle (5%), Emmanuel Ihemeje (5%)

Getto del peso maschile: Zane Weir (15%)

20km marcia maschile Francesco Fortunato (10%) Massimo Stano (5%), Federico Tontodonati(5%)

SKATEBOARD

Park maschile Ivan Federico (10%), Alessandro Mazzara (10%)

CANOA SPRINT

K1 200 metri maschile: Manfredi Rizza (20%)

TUFFI

10 m femminile Sarah Jodoin Di Maria (10%)

CICLISMO SU PISTA

Omnium maschile: Elia Viviani (60%)

KARATE

Kata femminile: Viviana Bottaro (30%)

67 kg maschile: Angelo Crescenzo (20%)

medagliere olimpico

https://olympics.com/tokyo-2020/olympic-games/en/results/all-sports/medal-standings.htm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...